Un saluto alla Regina: Londra

Nell’immaginario collettivo Londra è la città della pioggia battente, del freddo e del grigio. Ma allora perchè tutti quelli che la visitano se ne innamorano?

Siamo giunti a Londra di prima mattina, in una fredda e pungente giornata di inizio Marzo, e ad accoglierci abbiamo trovato un cielo cupo. Una volta scesi dall’ autobus, ci siamo inoltrati nel cuore di Hyde Park, mentre la pioggia iniziava a cadere. Una volta nel parco, una lunga passeggiata immersa nel verde, vi da la possibilità di imbattervi in  prati sconfinati, laghetti ed una fontana dalla forma particolare, costruita in memoria della principessa Diana per celebrare il suo amore verso i bambini. Questa piacevole camminata porta direttamente nei pressi di Buckingham Palace, che si erge imponente con il suo lungo cancello, al centro di una piazza. Il palazzo della Regina è accessibile in parte, solo durante il periodo estivo, invece durante il resto dell’anno potete ammirare il giardino ed assistere al famoso cambio della guardia. Abbiamo deciso di fermarci per l’ora di pranzo in un delizioso ristorante italiano, a pochi passi da Buckingham Palace, il “Bon Gusto” dove abbiamo scelto un pasto leggero a base di bruschette condite in diversi modi, a un prezzo ragionevole nonostante la posizione.

 

IMG_5475.JPG
Hyde Park’s gate

 

IMG_5460.JPG
In memoria di Lady D

 

 

Dopo pranzo, dato che la pioggia non accennava a smettere, ci siamo diretti utilizzando la metro verso Baker Street, dove si trovano la statua di Sherlock Holmes ed il Madame Tussauds, il rinomato museo delle cere. Il prezzo d’entrata è abbastanza alto, ma abbiamo acquistato direttamente all’ingresso un’offerta che ci permetteva di visitare con un solo biglietto, il museo ed il celebre London Eye, al costo di 48 euro. Il Madame Tussauds è una delle attrazioni principali di Londra e al suo interno possiamo trovare statue in cera a grandezza naturale, di star del cinema, della musica, personaggi politici e sportivi.

Dopo aver trascorso una buona parte del pomeriggio all’interno del museo, abbiamo preso di nuovo la metro, dirigendoci verso l’ultima tappa della giornata, nella zona di Knightsbridge per visitare un altro famoso simbolo di Londra, i grandi magazzini Harrods, ed alcune vie dell’alta moda londinese. Harrods è un magazzino di lusso, diventato una delle principali mete dello shopping a livello mondiale, ed i suoi interni sono ispirati all’Antico Egitto.

 

IMG_5600.JPG
Grandi magazzini Harrods

Il secondo giorno finalmente il meteo ci ha dato una tregua, ed il cielo di Londra si è tinto di blu. Pronti ad affrontare una giornata tra il traffico e la fretta, tipici della vita londinese, abbiamo preso la metro e ci siamo diretti verso il centro di Londra: il Big Ben ed il palazzo del Parlamento. Usciti dalla metro, il Big Ben si staglia in tutta la sua maestosità davanti ai vostri occhi, e proseguendo con lo sguardo, tra un autobus rosso ed un tipico taxi nero, potete notare il ponte che attraversa il Tamigi e va verso il London Eye. Accanto al Big Ben potete invece visitare l’abbazia di Westminster Abbey, patrimonio dell’UNESCO, che è sede delle incoronazioni reali sin dal 1066 e luogo di sepoltura per moltissimi sovrani. Una volta attraversato il Tamigi, vi imbatterete nel London Eye, una gigantesca ruota panoramica dalla quale si può ammirare tutta Londra.

 

IMG_5633 (2).JPG
London Eye and river Thames

 

 

IMG_5635.JPG
The Big Ben and House of Parlament

Dopo pranzo abbiamo raggiunto il famosissimo Tower Bridge, altro simbolo della città, che attraversa da una sponda all’altra il Tamigi. Su una di queste sponde, si trova la Tower of London, la torre bianca che è stata usata nel corso dei secoli per diverse funzioni, come quella di prigione, e che è oggi sede dei gioielli della corona inglese. Sulla sponda opposta del Tamigi, non molto lontano dal Tower Bridge, potete trovare un celebre punto per lo street food, il Borough Market, ricco di bancherelle multietniche. Vi consiglio comunque di evitare l’orario di punta, quando il mercato è davvero affollatissimo.

 

IMG_5760.JPG
Tower Bridge

Ci siamo poi diretti verso Trafalgar Square, una piazza enorme che ospita la colonna dell’ammiraglio Nelson e la National Gallery, museo d’arte con quadri di varie epoche, che ha un ingresso gratuito. Dopo un veloce giro per il museo, abbiamo passeggiato per le vie della città raggiungendo Piccadilly Circus, famosa per i suoi cartellloni pubblicitari digitali. Questa è una parte molto caratteristica della città, che mostra tutti i colori, la modernità e la frenesia di Londra. Si tratta di una zona ricca di ristoranti, negozi, ed è il centro della movida londinese. Sotto la statua di Eros si incontrano ogni giorno numerosi musicisti ed artisti di strada, per le numerose vie che si intersecano troverete anche negozi enormi e particolari come quello della Lego o quello degli M&M’s.

L’ultimo giorno della nostra breve gita a Londra l’abbiamo dedicato ad una zona chiamata City di Londra, il centro economico della città. Qui abbiamo visitato la Cattedrale di San Paolo e percorso tutti i suoi innumerevoli gradini per raggiungere la sommità della cupola da cui si può ammirare la City. I biglietti si possono comprare anche online ed il prezzo è di 18 euro.

 

IMG_5756.JPG
City di Londra

Passeggiando poi a piedi potete raggiungere il Millenium Bridge ed attraversare il fiume per arrivare alla Tate modern, galleria d’arte moderna. Sulla stessa sponda del Tamigi si trova anche la ricostruzione del teatro di Shakspeare, che si può ancora visitare, il Shakspeare’s Globe.

Ma dunque dopo questi giorni passati a camminare e visitare ogni angolo di questa città, dopo la pioggia battente, il freddo ed il grigio, perchè tutti quelli che la visitano se ne innamorano? Perchè oltre a tutto questo, Londra è un agglomerato di storia ed arte che contrastano con la modernità. Perchè i suoi abitanti sono un insieme di etnie e culture diverse, che lavorano e convivono in un’unica città. Perchè la velocità e la frenesia con cui tutto e tutti si muovono fa pensare ad una città sempre in movimento, che non dorme mai, in cui tutti possono fare o essere quello che vogliono. Londra è una città dalle mille facce e dalle mille sfaccettature, in cui tutti possono trovare un pezzetto di se stessi.

Consigli

Trovare un clima adatto alle passeggiate e alla visita della città a Londra è una questione di fortuna, il meteo è sempre abbastanza umido e piovoso con temperature mai molto elevate. Luglio e Agosto sono i mesi più caldi e con meno probabilità di pioggia.

Ci sono tre diversi aeroporti a Londra, ma il volo di ryanair solitamente atterra a Stansed che è abbastanza distante dalla città. Ci sono diversi mezzi che collegano Londra con l’aeroporto, il più comodo e veloce a mio avviso, è il treno, lo Stansed Express, che impiega poco più di mezz’ora per raggiungere la stazione di Tottenham Hale.

Il nostro hotel si trovava nella zona intorno ad Hyde Park. Si tratta di una zona molto tranquilla, molto fornita di mezzi, ed è la zona più economica.

Per gli spostamenti interni alla città potete usare la metro che è comodissima e ha prezzi vantaggiosi con tariffe giornalire, settimanali, mensili a seconda delle vostre necessità. In ogni caso anche i taxi hanno prezzi abbordabili e sono comodi e veloci.

Se siete appassionati di Harry Potter non dimenticatevi di visitare la stazione di Kings Cross dove si trova il famoso Binario 9 e tre quarti, con un piccolo ma curatissimo negozietto.

Buon viaggio e

Welcome Troubles

Ste e Francy

 

 

 

 

 

Annunci

Pubblicato da

Travel Trouble, Il Blog viaggi di Stefano & Francesca

Consigli di viaggio, foto, video e esperienze personali intorno al mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...