Volterra: nel cuore del medioevo

Volterra è una piccola cittadina in provincia di Pisa, vanta un inconfondibile stile Medievale, e si trova arroccata su un colle, circondata da un meraviglioso panorama. La cittadina ha conservato in se molte epoche storiche riscontrabili nei suoi edifici e nei suoi scavi archeologici, qui l’era Etrusca e l’era Romana si sposano dando origine ad un vero e proprio borgo ricco di storia, cultura ed arte.

Oltre a questo anche il mondo del cinema ha aiutato ad accrescere la popolarità di Volterra. La cittadina ha avuto un enorme boom grazie ad una nota saga fantasy, Twilight, dove Volterra era il paese dei Volturi nonché un clan di vampiri italiani. In realtà parte delle riprese sono state girate a Montepulciano. Detto questo, pensiamo che questo magico borgo sia capace di ammaliare i propri visitatori senza alcun bisogno di vampiri.

PIAZZA E PALAZZO DEI PRIORI

La Piazza dei Priori con i suoi relativi edifici storici, Palazzo dei Priori, Palazzo Pretorio e la Torre del Porcellino rappresentano il cuore pulsante della cittadina. Questa piazza prende il nome dal Palazzo dei Priori, è il più antico palazzo comunale della Toscana, esso era la residenza dei massimi magistrati cittadini. Ora è un edificio a scopo comunale, aperto al pubblico (vista la presenza di alcuni particolari affreschi nella Sala del Consiglio), dove in diverse occasioni vengono installate mostre temporanee.

La piazza, come detto in precedenza rappresenta il fulcro di questo piccolo borgo, qui vengono svolte manifestazioni, eventi e il mercato del Sabato.

DUOMO DI VOLTERRA E BATTISTERO

Un altra piazza importante è alle spalle del Palazzo dei Priori, la Piazza del Duomo. Questa Piazza si apre davanti alla cattedrale di Santa Maria Assunta e abbraccia anche il Battistero. La cattedrale è abbastanza ampia ed è interamente decorata è stata ampliata nel 200 e presenta un architettura tardo-rinascimentale.

Oltre alla Cattedrale, esternamente troviamo il Battistero di San Giovanni, è di origine romanica ed è un vero e proprio scrigno di tesori. Al suo interno sono presenti diverse decorazioni di valore, di diverse epoche e stili ,tra cui una grande vasca battesimale di Giovanni Vaccà.

MUSEO ETRUSCO, MUSEO DELLA TORTURA E ECOMUSEO DELL’ALABASTRO

– Il Museo Guarnacci contiene una delle più grandi raccolte di arte etrusca, tuttavia si possono trovare anche alcuni elementi di origine romana. Questo museo è famoso per contenere due elementi di importante valore, la statuetta nominata “L’ombra della sera” e “L’urna degli sposi”.

– Il Museo della Tortura contiene diverse strutture, armi o utensili utilizzati in epoche passate per torturare le persone o meglio per punire chi non rispettava le regole o le credenze dei tempi passati.

– L’Eco-museo Dell’Alabastro, è un museo dove potrete vedere esposte molte opere antiche (anche di origine etrusca) e contemporanee realizzate in alabastro. Qui viene raccontata è spiegata la lavorazione e la manodopera di questo prezioso materiale.

ACROPOLI ETRUSCA

Altro sito archeologico famoso per la cittadina è l’acropoli etrusca. Essa si trova al Parco di Castello, è molto piccola è ridotta ma l’importanza di questo luogo non è data dalla grandezza ma dal valore storico- culturale che ne deriva.

TEATRO ROMANO

Come spiegato in precedenza Volterra ha avuto un importante periodo romano, simbolo di quell’epoca è sicuramente il Teatro Romano con le relative terme, riportati alla luce negli anni 50. Il Teatro si trova completamente all’aperto e si adagia sulle spalle di una collina, ricorda molto l’architettura usata per i teatri greci.

Il complesso archeologico non è molto ampio, e l’entrata è a pagamento. Il nostro consiglio è sicuramente di visitarlo ma siccome madre natura si sta riprendendo gran parte della struttura e il percorso è veramente breve, nonostante il basso costo d’ingresso consigliamo di vedere il teatro dalla piazzola rialzata in Via Lungo le mura del Mandorlo.

IL PANORAMA DALLE MURA

Come ultima attrazione, magari durante l’orario del tramonto vi consigliamo una visita alle mura etrusche, da lì godrete di un panorama mozzafiato sulle famose e verdi colline toscane.

CONSIGLI UTILI

– Parcheggiate appena fuori dalle mura etrusche, troverete sicuramente qua e là qualche parcheggio libero.

– Se volete vedere tutto quanto, visitando tutti i musei e i siti archeologici potete richiedere la Volterra-card. Ovviamente con questa tessera risparmierete, ma credeteci se volete visitare tutto vi occorrerà più di una sola giornata, sopratutto perché i musei occupano qualche ora l’uno.

– Un’altra architettura interessante è la chiesa di San Lino, non molto d’instante dal Teatro Romano.

– Volterra è conosciuta anche per la Fortezza Medicea, abbiamo deciso di metterla nei consigli perché non è visitabile o per lo meno solo una piccolissima parte, visto che la regione la utilizza come prigione.

– Per visitare Volterra basta partire la mattina presto da Firenze o Pisa, così da aver la tempistica necessaria per visitare la cittadina tranquillamente.

– Per i pranzi o le cene, non c’è nessun problema la cittadina ha disseminato nei suoi vicoletti molteplici ristoranti e bar con fasce di prezzo differenti.

– Un ultimo consiglio per gli appassionati di fotografia, poco prima di arrivare al borgo troverete vicino ad una piazzola di sosta un enorme cerchio Rosso rivolto verso il panorama toscano, questo cerchio è un installazione artistica di Mauro Staccioli.

Welcome Troubles,

Francy & Ste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close