Cosa fare e vedere a Firenze

Firenze, capoluogo della Toscana, culla del rinascimento è una tra le città più importanti del nostro patrimonio letterale ed artistico. Oggi vi porteremo insieme a noi alla scoperta delle dieci attrattive più importanti di questa storica città.

Piazza Duomo

La Piazza del Duomo si trova nel centro storico di Firenze, è facilmente raggiungibile a piedi come tutte le altre attrazioni della città. Qui ad aspettarvi silenziosi e in tutto il loro splendore ci sono il Battistero di San Giovanni e la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, con il suo campanile. È impossibile non rimanere abbagliati dalla maestosità di questi edifici. Il complesso presente in piazza Duomo forma Il grande museo del Duomo, che comprende:

– La Cattedrale

– La Cupola del Brunelleschi

– Battistero di San Giovanni

– Campanile di Giotto

– Cripta

Alla cattedrale si può accedere liberamente, per il resto bisogna acquistare dei biglietti online sul sito ufficiale, le file per accedere a questi edifici sono davvero lunghissime sopratutto per la cupola del Brunelleschi e il Campanile.

Il Museo degli Uffizi

Uno tra i musei più citati e famosi di Firenze e del mondo sono proprio gli Uffizi. Si tratta del museo più antico di tutta l’Europa, è stato progettato dal Vasari e si colloca nel cuore di Firenze, vicino al Palazzo Vecchio. L’edificio conserva opere di inestimabile valore storico e artistico di ogni genere, tra cui quelle di Raffaello, Giotto, Tiziano e Botticelli, ed è proprio di quest’ultimo che possiamo ammirare la sua opera più famosa, La Venere. La visita dura svariate ore, vista la vastità del palazzo e le centinaia di opere in esposizione. I biglietti d’ingresso potrete trovarli nel sito ufficiale degli Uffizi, oppure in loco, per quanto riguarda invece le visite guidate, troverete moltissime agenzie pronte a guidarvi in questo percorso artistico.

La Galleria dell’Accademia

La Galleria dell’Accademia é uno tra i più importanti musei fiorentini, qui troverete numerose opere d’arte tra cui il simbolo della città, il famoso David di Michelangelo. La statua è collocata sotto il lucernario della Galleria dei Prigioni, i suoi dettagli e la sua maestosità vi lasceranno sicuramente a bocca aperta. Altra ala fondamentale dell’Accademia  è la gipsoteca Bartolini, qui troverete numerosissimi modelli in gesso, questa stanza ci è rimasta particolarmente impressa nella mente, tutti quei busti, tutti quei volti e sguardi, ci ha dato la sensazione di essere osservati costantemente come in una stanza stracolma di gente. L’ingresso all’Accademia è a pagamento, il biglietto può essere comprato online oppure direttamente in sede, essendo una delle principali attrattive della città, la possibilità di trovare fila è molto alta.

Piazza della Signoria e Palazzo Vecchio

Piazza principale della città, e centro politico fin dall’antichità, qui troverete il Palazzo Vecchio, il Palazzo Medici Riccardi con la bellissima Fontana del Nettuno e La Loggia dei Lanzi, una piccola galleria all’aperto con all’interno numerose sculture. Arrivare a questa piazza é molto semplice, si trova vicino a gli Uffizi e a poca distanza da Piazza Duomo.

Il Palazzo Vecchio è visto come il centro politico della città, al suo interno ci sono numerosissime stanze di inestimabile valore, tra cui il Salone dei Cinquecento, La sala dei Gigli o delle mappe geografiche. La visita al Palazzo richiede un biglietto, potrete acquistarlo online oppure comprarlo in sede. Troverete più possibilità di visita, a seconda di quale luogo desiderate esplorare, per quanto riguarda la Torre di Arnolfo, vi verrà dato un biglietto con un orario prestabilito per poter salire. Anche in questo caso troverete numerose guide. Un percorso interessante ed un po’ diverso può essere quello riguardante i passaggi segreti nel castello, ovviamente svolto con una guida del Palazzo.

Piazzale Michelangelo

É considerato il balcone di Firenze, da qui si gode di una vista completa sulla città. É tra i più famosi punti d’osservazione, sopratutto durante il tramonto, in quelle ore il piazzale viene travolto da orde di turisti pronte ad accaparrarsi una foto.

Ponte Vecchio

Questo, é uno dei punti più fotografati della Toscana, un simbolo storico di Firenze, se vi trovate in vista nella città, una passeggiata lungo il Ponte Vecchio è d’ obbligo. Deve il suo nome al fatto che sia il ponte più antico della città, costruito nel 1300 sotto lo splendore di Carlo Magno. Ad oggi ospita numerosi negozi d’orafi. Un particolare importante del ponte è il famoso corridoio Vasariano collocato sopra le botteghe, questo corridoio è stato commissionato dalla Famiglia Medici, serviva a congiungere Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti senza che i membri della famiglia  dovessero scendere in strada.

Palazzo Pitti e Giardino dei Boboli

Palazzo Pitti è il più grande palazzo fiorentino, abitato durante gli anni da diverse famiglie nobili, nel 1860 passò tra i beni della Corona d’Italia. Al suo interno ospita numerosi musei di Firenze, tra cui il museo delle porcellane, la Galleria d’Arte moderna e il museo della moda. Il biglietto è unico ed è acquistabile online. Per quanto riguarda invece il Giardino dei Boboli, il museo della Porcellana e il Giardino dei Boboli sono su un biglietto separato. Il Giardino si trova alle spalle di Palazzo Pitti.

Basilica Santa Croce

Si tratta della più grande Basilica francescana, in stile gotico Italiano. Al suo interno sono presenti ben 16 cappelle di famiglia, una cripta riscoperta dopo l’inondazione del 1844 e il Campanile nominato il “sasso”. Anche in questo caso dovrete presentarvi con un biglietto acquistabile online.

Perdersi nella Città

Un consiglio spassionato che vogliamo darvi è di perdervi, perdervi tra le strade affollate, tra le stradine piene di artisti di strada e bar. Credeteci la città è veramente vasta e ricca di attrattive, due giorni non vi basterebbero per visitare tutti i musei presenti, o gli edifici storici. Questi 10 punti sono solo un assaggio di cosa offre una città come Firenze. Per farvi un esempio potrete imbattervi nel Museo Casa di Dante, oppure in una delle tantissime chiesette fiorentine. Insomma questa città è un tripudio di arte e storia e in qualsiasi direzione vi giriate, troverete qualcosa che catturerà il vostro sguardo.

La Fiorentina

Ed ora passiamo ad un attrattiva più gustosa, se visitate Firenze dovete assolutamente mangiarvi una buona Fiorentina. Si tratta di un tipico taglio di carne di vitellone o di scottona ed è uno dei piatti tipici della cucina toscana. Troverete numerosissimi ristoranti che offrono questo piatto, ci sono addirittura locali specializzati solo nella preparazione della Fiorentina, sta a voi scegliere un bel ristorantino dove poter approfondire la storia di questo prelibato piatto.

Per altri consigli scriveteci pure e non dimenticatevi di seguire la nostra pagina Instagram,

Welcome Troubles

Francy & Ste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close