Geocaching: scoprire nuovi luoghi grazie alla caccia al tesoro.

Noi, ragazzi cresciuti tra film e videogiochi d’avventura, isole sperdute, luoghi incontaminati e tesori nascosti . Noi che fin da piccoli eravamo entusiasti di affrontare l’ennesima caccia al tesoro, tra bigliettini riposti nella credenza e “tesori” ingegnosamente nascosti nel giardino di casa. Tutti quei pomeriggi passati ad affrontare selvagge avventure trasportate dall’immaginazione. Ma se vi dicessimo che nonostante l’età e senza troppa immaginazione, attorno a voi si celino piccoli tesori e mappe gps contenenti indizi ci credereste?

Facciamo un piccolo passo indietro a settimana scorsa, durante una delle nostre solite gite fuori porta, ci siamo ritrovati in un luogo dove anni prima siamo stati per affrontare una caccia al tesoro. Ed é stato grazie a quel flashback che oggi abbiamo deciso di parlarvi del Geocaching.

Cos’è il Geocaching?

Il geocaching é una sorta di caccia al tesoro, che ti permette di esplorare il territorio circostante, tra città, foreste, fiumi, montagne e parchi, alla ricerca di piccoli tesori nascosti. Tramite il sito o l’app scaricabile gratuitamente, potrete ottenere una mappa gps con la vostra posizione e tutti i tesori nascosti nelle vicinanze. Per chi si appassiona c’è anche un upgrade a pagamento dove vengono mostrati ancora più luoghi da scoprire. Nell’applicazione troverete la geolocalizzazione del punto esatto, qualche indizio e per chi non riuscisse a trovarlo subito anche commenti e foto di chi é passato prima di voi, farete tutto in completa autonomia. Il tesoro in questo caso si chiama geocache o é comunemente chiamato cache.

Il tesoro “cache”

Il cache può essere di diverse dimensioni, può presentarsi come una scatolina in metallo, un tubo, o un piccolo contenitore, essi possono essere facili da trovare, altri invece richiedono più tempo e possono anche essere protette da un rompicapo. All’interno troverete un diario con le firme di chi è passato prima di voi, e se c’è spazio sufficiente nel contenitore, troverete anche piccoli oggetti emozionali lasciati in precedenza da altri giocatori, ci teniamo a sottolineare che potrete prendere un oggetto solo se ne lascerete un altro dello stesso valore.

I cache sono stati posizionati inizialmente da altri giocatori più esperti, in tutti i casi il luogo in cui sono stati nascosti é un luogo pubblico. Esistono casi in cui i cache si trovano in zone più private, ma in quel caso il posizionamento é stato accettato dal proprietario del terreno.

La nostra esperienza

È da anni che non prendiamo più parte al Geocaching, ma l’altro giorno dopo aver ritrovato quel luogo di cui parlavamo abbiamo riscaricato l’app. Volevamo condividere con voi, questa esperienza perché può essere d’aiuto per affrontare un pomeriggio diverso dal solito nelle vostre zone, alla scoperta di luoghi nascosti sotto un’altro punto di vista. Secondo noi può essere anche un forte stimolo per chi ha dei bambini, in quanto motivati da questa esperienza emozionale potranno passare un bel pomeriggio all’aria aperta.

Speriamo di avervi dato un piccolo spunto per esplorare in modo del tutto creativo ciò che ci circonda, e siamo curiosi di sapere chi di voi prendere parte a questo viaggio pieno di emozioni nascoste.

Non si è mai troppo grandi per una caccia al tesoro!!

Welcome Troubles,

Francy & Ste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close