Soggiorno all’italiana: I luoghi più insoliti in cui pernottare

Non vi siete mai trovati ad immaginarvi di vivere in un luogo fantastico? In una casetta di legno, costruita su un albero nel cuore di una foresta, in un piccolo igloo circondati dai ghiacciai, o in un mulino sospeso sull’acqua, in un’atmosfera da sogno. Noi abbiamo sognato tutti questi luoghi ed ancora di più. Così ci siamo informati ed abbiamo scovato per voi delle vere chicche: luoghi da favola in cui soggiornare in tutta Italia, da nord a sud, per tutti i gusti. Per una sola notte, per un’occasione speciale, o anche solo per sognare un po’, siete pronti a scoprire luoghi che sembrano usciti direttamente da un’altro mondo?

Dormendo sotto il cielo stellato del Nord

Da dove cominciare questo nostro articolo? Beh se pensiamo al nord la prima cosa che ci salta alla mente sono montagne, neve, boschi. E pensando a tutto ciò chi non ha mai sognato di dormire in un Igloo? Non si tratta di una tipica abitazione appartenente alla nostra cultura, ma dormire in un Igloo è possibile anche in Italia e più precisamente in Trentino Alto Adige. Dormire in una casetta di ghiaccio, isolati dal freddo grazie a coperte di pelli e Sacchi a pelo termici, è un’esperienza da sogno e super romantica, possibile al Rifugio Bella Vista tra le Dolomiti. Per ovvie ragioni di mantenimento questa esperienza è possibile solo da Dicembre ad Aprile. Un’altra esperienza magnifica che ci regala il Trentino e che soddisferà soprattutto gli amanti della natura, è quella proposta da Relais de Cesari: una notte sotto il cielo stellato, circondati solo da una bolla, in una suite completamente trasparente.

Suite Igloo, Trentino Alto Adige
Bubble suite, Trentino Alto Adige

Un’esperienza particolare invece ci attende in Lombardia, dove è possibile passare una notte in un’antica cabina della funivia, ristrutturata è completamente trasparente, con una piscina privata e riscaldata a disposizione. Cosa chiedere di più a Cablewayroom? Se invece ciò che sognate è passare una notte sotto il cielo stellato e circondati dai vigneti della Franciacorta, senza rinunciare ad una suite elegante e raffinata, ciò che fa per voi è L’Albereta Relais. Infatti oltre alla meraviglia degli arredi e del panorama che vi circonda, schiacciando un pulsante potrete letteralmente aprire il soffitto, per avere solo il cielo stellato sopra di voi.

Cablewayroom, Lombardia
L’Albereta Relais, Lombardia

Ben diversa è invece l’esperienza che vi attende in Friuli, più precisamente a 2500 mt d’altezza sulle Alpi Giulie. Qui si trova il Bivacco Luca Vuerich, giovane alpinista scomparso a cui è stato dedicato questo particolarissimo rifugio. Come se il panorama non fosse un premio sufficiente, il pernottamento è gratis, sempre che riusciate ad arrivare a piedi fino a qui!

Bivacco Luca Vuerich, Friuli

E se vi dicessimo che a soli 20 minuti da una delle città più belle d’Italia, Venezia, potete soggiornare immersi nella natura ed in un luogo da favola? L’agriturismo Glamping Canonici di San Marco è un sogno ad occhi aperti.

Glamping Canonici di San Marco, Veneto

Viaggiando per il centro Italia, tra distese di fiori e borghi

Ed’ ora spostiamoci un po’ nel centro Italia, dove le alte montagne del Nord lasciano spazio a distese incontaminate di campi in fiore, di piccoli borghi e strutture alberghiere davvero insolite. Per iniziare ci spostiamo in Toscana, più esattamente al Podere “La Patassa” Glamping il Sole, qui potrete pernottare all’interno di cupole geodetiche, dove luminosità, design e contatto con la natura renderanno la vostra permanenza un sogno. Queste cupole ricordano molto gli alloggi famosi usati sempre più spesso nei deserti, come per esempio in Giordania nel Wadi Rum.

Glamping il sole, Toscana

Ed ora siamo pronti a scoprire uno tra i più famosi alloggi insoliti della nostra bella Italia, raggiungiamo l’Umbria e parcheggiamo il nostro io davanti a L’eremito. Qui storia, pace e religione si fondono per creare uno dei posti più insoliti dove pernottare in questi tempi. Un luogo dove rigenerarsi, dove trovare la pace e rivedere le proprie priorità lontani dai social e dal mondo. Questa struttura è stata realizzata per ricreare le vite dei famosi eremiti, qui vi troverete in una location spirituale, immersi nella natura incontaminata delle valli Umbre. La ristrutturazione di questo rudere ha riportato al suo vecchio splendore la vera natura dell’edificio, si potrà pernottare da soli in celluzze, mangiare nel refettorio a lume di candela o rilassarsi nelle varie aree relax scavate nella roccia.

L’Eremito, Umbria

E dopo questa scoperta del vostro io interiore possiamo tornar bambini con la famosissima Casa sull’albero La Piantata, a Viterbo in Lazio. Campi profumatissimi di lavanda in fiore, alberi secolari, camere e piscine e tanto altro, vi aspettano in uno dei posti più famosi del centro Italia. Questa struttura offre moltissime possibilità di pernottamento tra cui per l’appunto le case sull’albero. La più famosa di tutto il complesso era la Suite bleue. Perché diciamo era? Perché nell’ultimo periodo questa magnifica casetta in legno ha subito un freno: l’albero su cui poggia, una quercia secolare, ha bisogno di tranquillità, di rigenerarsi dopo i continui cambiamenti climatici. Per cui fino alla sua completa ripresa non potrà essere prenotabile, potrete però visitare la zona dei campi di lavanda con la casetta e ovviamente, potrete scegliere altri pernottamenti in questo enorme complesso di strutture ed eventi che è la Piantata di Viterbo.

La Piantata, Umbria

Ed eccoci all’ultima tappa del nostro viaggio nel centro Italia, ci troviamo in Abruzzo terra ricca di riserve e parchi naturali, con piccoli borghetti arroccati sulle proprie colline. Ne è un esempio eclatante il paesino di Santo Stefano di Sessanio con il suo borgo medievale fortificato tra le montagne ad oltre 1250 metri di altitudine all’interno del Parco Nazionale gran Sasso. In questo storico luogo troviamo l’Albergo Diffuso Sextantio. Per chi non lo sapesse un albergo diffuso è formato da più stabili che possono essere delle vere e proprie strutture, o anche solo delle camere però distanti tra loro, disseminate in un paesino/città con un unica impresa ricettiva. La particolarità di questo albergo è la cura con cui ha ristrutturato e riportato alla luce camere nel borgo medievale di Santo Stefano, conservandone mura, design e lavorando in univoco con aziende locali abruzzesi per la salvaguardia della cultura e del materiale utilizzato. Esempio che vogliamo proporvi è la camera chiamata La Cantina.

Albergo diffuso Sextantio, Abruzzo

Tra le meraviglie del sud

Il clima inizia a farsi più caldo, i paesaggi del sud regalano profumo di mare, colori, storia, buon cibo e soggiorni ricchi di cultura e tradizioni. Per iniziare ci fermiamo in Basilicata, più precisamente a Matera. L’ Aquatio Hotel & Spa erge le sue fondamenta su l’immagine di una goccia, un’immagine semplicissima, delicata e fondamentale a cui l’architetto Simone Micheli si è ispirato per la creazione di tutta la struttura alberghiera. Anche in questo caso parliamo di un albergo diffuso, con ben 35 camere e Suite sparse nel Rione Sasso Caveoso di Matera. Pernottare qui è un vero è proprio sogno, le stanze ricordano le vecchie abitazioni scavate interamente nel tufo, il tutto arricchito con elementi di puro design moderno. L’intero complesso è luminoso e bianco e la Spa presente è davvero suggestiva nella sua costruzione grezza. Se tutta questa bellezza non bastasse a convincervi a pernottare qui, ricordate inoltre che Matera è stata Capitale della Cultura nel 2019 e eletta Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1993.

Aquatio Hotel & Spa, Basilicata

Ed ora eccoci alla volta della Puglia più precisamente ad Alberobello. Come tutti sanno, la Puglia è diventata una tra le mete più amate di noi italiani, e soprattutto è anche conosciuta per le sue particolari abitazioni coniche in pietra che prendono il nome di Trulli. Meta romantica per eccellenza, Alberobello accoglie ogni giorno centinaia e centinaia di visitatori che all’imbrunire si coricano in queste famosissime costruzioni bianche. In questo luogo la quantità di trulli dove dormire è infinita, noi ve ne citiamo uno il Bed and Breakfast Alberobello- Romantic Trulli in cui come dice il sito stesso troverete l’essenza della Puglia di una volta, un angolo di paradiso tutto per voi.

Romantic Trulli, Puglia

Ed’ ora passiamo alla Sicilia, dove abbiamo ben due strutture da presentarvi completamente differenti tra di loro, la prima si trova a Petralia Sottana in provincia di Palermo, dove sorge il Parco avventura Madonie. Il parco in questione offre ad ogni ospite la possibilità di dormire a qualche metro da terra, immerso completamente in una verdeggiante foresta, qui, attraverso delle tende sospese potrete soggiornare fluttuando tra un albero e l’altro, ovviamente tutto in massima sicurezza.

Parco avventura Madonie, Sicilia

Dalla natura verde di questo Parco Avventura ora ci spostiamo in un luogo curioso e totalmente di natura artistica, stiamo parlando dell’ Art Atelier sul mare, un albergo museo d’arte contemporanea a Castel di Tusa in provincia di Messina. Dovete sapere che 20 delle 40 camere presenti in questa eclettica struttura sono state realizzate e create da artisti internazionali. Lo scopo di questo albergo è far si che che il visitatore sia parte integrante di quelle abitazioni, e può toccare e vivere a 360 gradi le opere stesse, diventandone un tuttuno. Le camere sono veramente spettacolari e fuori da ogni schema, di seguito vi lasciamo con la stanza della Terra e Fuoco.

Art Atelier sul Mare, Sicilia

Una luce sul mare: Sardegna

Ragazzi come ultima tappa abbiamo deciso di portarvi in un posto speciale, uno dei luoghi più suggestivi della Sardegna, il Faro Capo-Spartivento. Questa struttura si erge su una scogliera, immersa in un’area naturale protetta in provincia di Cagliari. Dovete sapere che questo è il primo e unico faro italiano adibito al pernottamento, al suo interno troverete ben quattro suite di 35 mq, due con vista mare e due con vista sulle colline adiacenti.

Faro Capo Spartivento, Sardegna

Insomma ragazzi dei luoghi incredibili, dove ognuno di noi ha sognato di pernottare almeno una volta nella vita. E che sia per avere un’idea o uno spunto, per un’occasione speciale, o anche solo per continuare a sognare, speriamo che questo articolo vi sia piaciuto!

Welcome Troubles,

Francy & Ste

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. raffigarofalo ha detto:

    Molto interessante. Davvero.
    Raffi da Bergamo. Mi sono sempre interessate le cose di Bergamo. 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...